Lo scorso anno il batterio della salmonella ha causato un terzo delle infezioni alimentari diventando così l’infezione alimentare più diffusa

Salmonella infezione alimentare informazioni cosa sapere
Salmonella

Questo è il dato che è stato reso noto dall’European Center for Disease Prevention and Control (ECDC) all’interno dell’ultimo European Union One Health 2018 Zoonoses. Quanto ai numeri, sarebbero state infettate 91mila persone nell’Unione Europea. Il batterio della salmonella avrebbe avuto una maggiore incidenza in Slovacchia, Repubblica Ceca, Ungheria, Croazia e Francia. Meno diffuso sarebbe stato in Portogallo. Sul terreno lusitano sarebbero avvenuti soltanto due 2,9 casi di contagio ogni 100mila persone. Anche in Italia sono stati registrati pochi episodi, con una media 6 episodi ogni 100mila persone.

LEGGI ANCHE —> Alimenti da non riscaldare, questi i cibi che diventano tossici se riscaldati

LEGGI ANCHE —> Salute e bellezza: gli alimenti da mangiare per restare giovani e in forma

Salmonella, l’infezione alimentare è diffusa soprattutto nella carne

Nel cibo il batterio della salmonella è diffuso maggiormente nella carne. Nell’anno precedente così come nel 2018, i casi di carne contagiata dal batterio della salmonella sono stato 417mila. Per quanto riguarda invece i latticini, i casi registrati sono stati intorno a 44mila. Passando al pesce sarebbero circa 17mila.

Salmonella
Salmonella negli alimenti

Minori ancora a questi sono stati riscontrati anche nelle uova, nella frutta e nella verdura. Quando si acquistano prodotti alimentare si consiglia dunque di controllare sempre con particolare attenzione la provenienza e la qualità dei cibi che si stanno per scegliere. È infatti questa utile accortezza che spesso potrebbe evitarci spiacevoli sorprese, come quella di essere contagiati da questo batterio.