Chi ha un metabolismo veloce ingrassa meno della media: tre semplici abitudini alimentari possono accelerare un metabolismo lento.

Frutta secca dieta metabolismo veloce
Frutta secca dieta: mangiarne in quantità moderata ogni giorno a colazione fa benissimo alla salute – FOTO: curiosauro

Quando parliamo di metabolismo essenzialmente intendiamo quel processo che trasforma il cibo che ingeriamo in energia da consumare. Quando il metabolismo è lento quello che ingeriamo si trasforma in depositi di grasso.

Il tipo di metabolismo dipende dall’età e dalla genetica ma anche da fattori influenzabili come l’esercizio fisico e lo stile di vita. Ci sono degli alimenti che accelerano il metabolismo, vediamo quali.

Metabolismo veloce: tre semplici abitudini alimentari

Accelerare il metabolismo
Abitudini che accelerano il metabolismo

1 ACQUA L’acqua serve ad attivare la termogenesi cioè la produzione di calore con conseguente consumo di energie. 2 bicchieri d’acqua a temperatura ambiente permettono, dopo 10 minuti da quando vengono introdotti, di aumentare il metabolismo. Il picco si ha intorno ai 30 / 40 minuti dall’assunzione, secondo uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism.

2 COLAZIONE EQUILIBRATA Un altro segreto metabolico sembra essere quello di fare una colazione equilibrata cioè con il giusto equilibrio tra grassi, carboidrati e proteine.

I carboidrati durante la colazione si possono assumere tramite cereali, frutta o in alternativa con la verdura. Gli alimenti proteici più comuni nella colazione all’italiana sono lo yoghurt e il latte; l’alternativa è costituita da uova, fonti anche di grassi sani, carne e pesce. Tra i grassi sani consigliamo i semi, la frutta secca e l’olio di cocco.

3 PEPERONCINO Il peperoncino ha la capacità di aumentare la temperatura corporea, e di conseguenza la sudorazione, e di accelerare il nostro alleato. L’effetto dura dai 20 minuti fino alle 6 ore ed è potenziato se si fa attività fisica subito dopo l’assunzione. Il peperoncino aiuta ad abbassare il colesterolo e previene la formazione di coaguli.

Potrebbero interessarti anche:

Teresa F.