Zanzara coreana: sorpresa poco gradita per le feste di Natale. E’ stata già avvistata in almeno 5 regioni

Zanzara coreana

Zanzara coreana: un nuovo ‘ospite‘ che di sicuro non sarà gradito in queste feste di Natale. Un insetto molto fastidioso che caratterizza le estati degli italiani in moltissime regioni d’Italia. Da Nord a Sud, soprattutto quella tigre è la più temuta. Perchè agisce con furbizia e coglie nel sonno o per distrazione. Il nemico principale fino a qualche tempo fa solo della bella stagione.

Si, perchè adesso ci si deve difendere da una nuova specie. La zanzara coreana che è stata avvistata nel nostro paese per la prima volta nel 2011 nella zona di Belluno. Da allora ha cominciato a riprodursi e ad espandersi, portata in Italia probabilmente nelle auto e nei viaggi delle imbarcazioni. Trovando rifugio in container e stive.

Insetto da non sottovalutare per una serie di motivi. Che può essere dannoso sia per gli umani che per gli animali. Può trasmettere virus come l’encefalite giapponese e la filariosi. Entrambi pericolosi per l’uomo ma come detto anche per alcuni animali.

–> Leggi anche Diletta Leotta senza veli sui social: in foto prova a coprirsi con il cane

L’insetto riesce a sopravvivere anche a basse temperature. Avvistato già in 5 regioni del Nord

Zanzara coreana

Questa specie di zanzara è di dimensioni leggermente più grandi di quella tigre. Ma a differenza di quest’ultima ha la capacità di sopravvivere anche d’inverno. Sopporta, infatti, temperature basse fino a dieci gradi e spesso trova rifugio in luoghi chiusi come scantinati, cantine e depositi. Giusto per avere ‘il nemico in casa’ anche d’inverno. Riesce a riprodursi anche in questi mesi sfruttando anche oggetti artificiali come vasi o piante.

E’ stata avvistata già in cinque regioni, al momento solo del Nord. In particolar modo si tratta di Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli e Trentino. Avvistata anche a quote alte, sopravvivendo appunto anche al freddo senza problemi. Insetto da non sottovalutare che potrebbe portare danni alla salute soprattutto animale.

Come fare per proteggersi? Basta usare gli stessi repellenti che si utilizzano per il periodo estivo. Spray, zanzariere ma anche pulizia delle aree verdi. Repellenti da usare soprattutto ber i bambini e per gli anziani. Ma anche per gli animali domestici, soggetti maggiormente a rischio e indifesi contro l’insetto.

–> Leggi anche WhatsApp, novità per i dispositivi Android: arriva la chiamata in attesa