Sull’autostrada A4 un’autocisterna satura di liquido infiammabile prende fuoco dopo il tamponamento di un carrello di segnalazione lavori: un morto carbonizzato

Autostrada A4, autocisterna in fiamme: 1 morto
Autostrada A4, autocisterna in fiamme: 1 morto (corriere.it)

Fiamme nella notte tra lunedì e martedì lungo l’autostrada A4 Milano Venezia tra i caselli di Padova Est e Padova Ovest quando un’autocisterna che trasportava liquido infiammabile si è incendiata. Il rogo si è sprigionato in quanto l’autocisterna, che viaggiava in direzione di Milano,  ha travolto un carrello di segnalazione lavori e successivamente un camion di operai che stavano eseguendo dei lavori.  Il conducente del mezzo pesante, un bosniaco di 51 anni, Slavuljica Zoran, è deceduto sul posto carbonizzato mentre è rimasto seriamente ferito l’operaio che è stato investito. Ferito anche un vigile del fuoco intervenuto per prestare i primi soccorsi.

LEGGI ANCHE –> Cibi contaminati da alluminio: è allerta per il Ministero della Salute

A4, autocisterna in fiamme: squadre di vigili del fuoco da Padova, Vicenza e Venezia

Per domare le fiamme che divoravano l’autocisterna sono state mobilitate 8 squadre di vigili del fuoco accorse sul posto dai Comandi Provinciali di Padova, Vicenza e Venezia. Come accennato,  nelle operazioni di soccorso è rimasto ferito a un braccio anche un vigile del fuoco, scivolato per il manto stradale reso sdrucciolevole dal gasolio: è stato trasportato in ospedale per gli accertamenti diagnostici di rito. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate dopo circa 4 ore durante le quali l’autostrada è rimasta paralizzata, con  il traffico che è tornato scorrevole solo verso le 6.30. Nella parte nord della città di Padova verso l’una si sono uditi nitidamente tre boati che hanno svegliato molta gente.

LEGGI ANCHE –> Cile, aereo militare scompare in volo: 38 a bordo