Sciopero trasporti: i sindacati fanno sapere che fino alle 20 di stasera possibili disagi per gli utenti

Sciopero trasporti

Sciopero trasporti a Roma: dopo una giornata di disagi per corse soppresse e ritardi, potrebbero esserci ancora delle criticità. Per gli utenti fino a stasera alle 20 non regolari le tratte. Lo si apprende dal Cotral che fa un bilancio sulla giornata di caos e code che ha caratterizzato questo lunedì nella capitale. Principalmente a farne le spese i pendolari che utilizzano quotidianamente i mezzi pubblici per gli spostamenti.

Una giornata pesante per la circolazione e per i trasporti, quindi. Già di solito il traffico cittadino caratterizza le giornate romane, oggi particolarmente sono stati problematici gli spostamenti anche per brevi tratte. Sia per chi utilizza i bus che le metropolitane cittadine. E come detto, fino alle 20 non saranno regolari le corse. Anche se si apprende che le corse minime saranno rispettate. Nel rispetto degli accordi collettivi nazionali.

–> Leggi anche Social media manager: la figura professionale più ricercata dalle aziende

Alle 13 di oggi il 19% dei dipendenti ha aderito all’agitazione di 24 ore a Roma

Sciopero trasporti

Il Cotral fa sapere che alle 13 di oggi è stato il 19% dei lavoratori ad aderire all’agitazione per 24 ore nella capitale. Come detto le corse hanno avuto un andamento a singhiozzo, ma sono state garantite le fasce minime. Quindi anche dalle 18 alle 20 ci saranno delle corse che permetteranno a lavoratori e anche turisti di potersi spostare senza troppe difficoltà. Lo sciopero era stato annunciato nei giorni scorsi ma si attendeva la giornata di oggi per capire l’adesione.

E soprattutto per farsi un’idea sulle conseguenze sulla circolazione dalle prime ore della giornata. In tanti si sono attrezzati in anticipo con l’utilizzo dell’auto o con scooter o motorini, ma chi non ha potuto fare e meno dei mezzi pubblici ha trascorso una giornata non semplice. Le prossime ore saranno le ultime di disagio, poi da domani la situazione dovrebbe tornare regolare.

Si ricorda che lo sciopero è stato indetto dai sindacati Slm-Fast Confsal Lazio, Osp Faisa-Cisal e Osr Slm-Fast-Confsal. Sono state palesate per i lavoratori alcune insofferenze che hanno indotto all’agitazione per la durata di 24 ore. Nelle prossime ore il bilancio complessivo sulla giornata e i dati di adesione.

–> Leggi anche Mal di schiena: gli allungamenti più efficaci per combattere il dolore