Una ragazzina di 13 anni della provincia di Salerno ha avuto per diversi mesi una corrispondenza erotica con un uomo di 40 anni, amico della sua famiglia.

Nel corso dei mesi l’uomo aveva cominciato a dare piccoli consigli alla ragazzina per poi essere sempre più insistente e iniziando a voler mandate alcune foto hot, nelle quali la giovane si mostrava nuda.

Il tutto è stato scoperto dal fratello maggiore della 13enne che un giorno, sbirciando nel telefono della sorellina scopre che quest’ultima è vittima di un aguzzino, un aguzzino conosciuto. L’uomo, un 40enne, era infatti amico intimo della famiglia della ragazzina e sfruttando proprio questa amicizia è riuscito a superare il velo di diffidenza che la ragazzina avrebbe riservato ad uno sconosciuto.

I genitori, dopo aver parlato con la figlia, si sono rivolti quindi allo sportello rosa “Forum lex“, un’associazione che raccoglie figure professionali come criminologi, forze dell’ordine, avvocati, psicologi, assistenti sociali, personale medico e infermieristico, sociologi e mediatori familiari che supportano le vittime di violenza.

La ragazzina è stata ascoltata da una psicologa dell’associazione, in presenza di alcuni legali con i quali hanno poi redatto la denuncia nei confronti del 40enne. La ragazzina ha raccontato di aver provato a ribellarsi a quelle continue richieste di foto nude, ma l’uomo, l’avrebbe minacciata di raccontare tutto ai suoi genitori.