Passati i 30 anni ci sono alcuni alimenti che è meglio non mangiare per stare bene. Ma quali sono nella pratica quelli da evitare.

30 alimenti che fanno male

30 alimenti da evitare di mangiare dopo i 30 anni

Il nostro organismo con il tempo perde una po’ della sua efficacia, e passati i 30 anni è meglio evitare alcuni cibi, il principio vale sia per gli uomini che per le donne.

Per cercare di mantenere una buona struttura fisica e una relativa salute, è meglio evitare cibi troppi grassi, troppo dolci, ma nello specifico vediamo bene quali e perché ci possono far male.

La lista degli ingredienti “incriminati”

  • Yogurt aromatizzati. Sono pieni di zucchero e la pelle inizia a perdere un po’ della sua elasticità a causa della diminuzione di collagene, e non fa’ bene alla compattezza del nostro aspetto.
  • Zuppe in barattolo. Sono ricche di sale, in alcune si arriva addirittura ad una percentuale del 40% per porzione e questo può causare problemi vascolari e di peso.
  • Dolci e biscotti per colazione. E’ un pasto importante, come ci viene sempre consigliato, ma bisogna fare attenzione a non prendere troppi zuccheri, perché in giovane età sono ben assimilati, ma dopo i 30 anni il nostro metabolismo inizia a rallentare.
  • Bevande analcoliche. Contengono zuccheri e coloranti che possono influire sul nostro peso corporeo, quindi bisogna usare grande moderazione nel consumarle.
  • Biscotti ripieni di crema. Sono assolutamente biscotti molto noti, ma se leggi la loro composizione ed il loro rapporto calorico li poserai sicuramente in men che non si dica.
  • Alcool e Birra. Sono assolutamente sconsigliati sempre, ma in giovane età il sonno non viene disturbato, ma dopo i 30 anni la situazione cambia, il sonno è disturbato ed influiscono anche sul aumento di peso.
  • Gli hamburger vegetariani. Se presi già fatti o nei vari fast food non sempre contengono buoni ingredienti è consigliato preparali da soli, dove sappiamo cosa utilizziamo.
  • Caffè freddo già pronto. Sono bevande piacevoli specialmente in estate e fredde, ma sono piene di caffeina che influisce sulla nascita delle rughe sul viso e nello specifico vicino la bocca.
  • Prodotti non biologici. Gli alimenti spesso contengono tossine e pesticidi che non fanno bene a nessuno, è sempre consigliabile, se possibile, prendere gli alimenti locali e non trattati.
  • Salsa di soia. Contiene per ogni cucchiaio utilizzato circa il 38% dell sale giornaliero, e spesso è prodotta con soia geneticamente modificata.
  • Il latte. Può influire sulla nostra flora intestinale e non ci aiuta a contrastare i problemi alle ossa, anzi potrebbe avere un effetto contrario.
  • Zuccheri artificiali. Come aspartame, stevia e simili sono consigliati nelle diete al posto dello zucchero, ma contengono molte sostanze chimiche al loro interno.
  • Bevande energetiche. Sono composte principalmente da zucchero, caffeina e taurina che favoriscono l’aumento del battito cardiaco.
  • Bere con una cannuccia. Provoca la nascita di rughe nella zona delle labbra, quindi meglio evitare.
  • Pesce allevato. Vengono allevati in grande quantità e non sempre con ottimo cibo, anche se più economici rispetto a quelli pescati in mare.
  • Succhi di frutta. Contengono grandi quantità di zucchero, anche se fatti solamente con frutta.
  • Biscotti industriali. Sono sicuramente invitanti ma contengono quasi sempre come primo ingrediente lo zucchero che mettere a rischio le nostre vene ed il nostro peso.
  • Hot dog. Sono sicuramente buoni ma al loro interno possiamo trovare veramente di tutto, anche ossa schiacciate o nitriti per avere un colore omogeneo.
  • Insaccati. Contengono grandi quantità di sodio e di grassi che favoriscono l’ipertensione e bruciori di stomaco.
  • Piatti pronti. Contengono grandi quantità di sodio anche per mascherare il gusto del prodotto, se non vengono utilizzate materie prime di buona qualità.
  • Bagel. contengono un grande quantitativo di zucchero che fa’ aumentare in modo  esponenziale la glicemia causando la comparsa di malattie cardiovascolari
  • Popcorn a microonde. Sono buonissimi davanti la televisione ma fanno altrettanto male.
  • Margarina. Contiene grassi trans che fanno male al nostro organismo, ed è consigliabile utilizzare sempre olio d’oliva.
  • Prodotti con farina bianca. Non fa’ bene a causa dell uso di pesticidi sia prima che durante la raccolta.
  • Barrette ai cereali per colazione. Sono povere di fibre e proteine ma ricche di zucchero.
  • Prodotti industriali con troppi ingredienti.  Più la lista degli ingredienti utilizzata è lunga meno possono farci bene i prodotti che acquistiamo.
  • Pane bianco. Dipende, come già indicato, dal’uso della farina che contiene tracce di pesticidi
  • Patatine. Se consumate in grande quantità sono ricche di grassi e di sale, e possono causare obesità, diabete ed ipertensione.
  • Cibo fritto. Toglie dal cibo il quantitativo di acqua che viene sostituito da olio ed il cuore nè subisce maggiormente i danni.
  • Gelato. Fa’ aumentare il livello di colesterolo, è meglio prendere dei sorbetti con un quantitativo di frutta superiore al 35%.

La lista è sicuramente lunga ma la nostra salute va’ salvaguardata il più possibile.