Mosca è la città più popolosa della Russia, nonché il principale centro economico e finanziario. Sorge sulle sponde del fiume Moscova e conta più di 12 milioni di abitanti

Fu la capitale del Granducato di Mosca, del regno degli zar di Moscovia, dell’Impero russo (fino al 1713 e poi dal 1728 al 1732) e dell’Unione Sovietica.

Mosca è rinomata per i suoi stili architettonici unici, ammirabili in una pluralità di edifici storici, tra cui la celebre Cattedrale di San Basilio con le sue cupole colorate.P

Quando visitarla: Il periodo migliore per visitarla ed evitare spiacevoli gelide sorprese è l’estate. Da giugno ad agosto è mite o piacevolmente calda. Le variazioni sono notevoli, per cui si verificano alcune giornate calde e afose, in cui si possono toccare i 35 °C e altre normali sui 20 °C. Attenzione alle piogge, anche in estate ci possono essere.

Come arrivare: La città è servita da un’ampia rete di trasporti, che include 4 aeroporti internazionali (Šeremet’evoDomodedovoVnukovo e Žukovskij), 9 stazioni ferroviarie, numerosi tram.

Dove dormire: è estremamente consigliato scegliere soggiorni al centro della citta, nella zona del Cremlino e vicino alle stazioni della metro.

Giorno 1

Colazione al Bosco Bar vicinissimoal Cremlino. Dopodiché visita al Cremlino,  impressionante il palazzo principale, oltre alle Cattedrale dei 12 Apostoli. Da non perdere la famosa Campana che non ha mai suonato, il canone in bronzo e i musei aperti al pubblico.

Fuori dalle mura del Cremlino si trovano i giardini di Alessandro, con la tomba al milite ignoto. Interessante anche vedere i monumenti per ogni città liberata dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale. Per il pranzo puoi optare per il Modus Restaurant, un elegante ristorante nei dintorni, per mangiare le specialità del posto oppure un piatto italiano.

Il pomeriggio può continuare in zona. Nella Piazza Rossa si trova anche il Mausoleo di Lenin che raccoglie le spoglie mortali del padre della Rivoluzione Russa, che può essere visitato. In genere le persone in questa parte della città optano per un tour che costa sui 40 euro a persona e dura all’incirca tre ore.  Dopodichè se vuoi rilassarti un po’ c’è il GUM, un enorme centro commerciale che si affaccia sulla Piazza Rossa.

Giorno 2

il Gorky Park è il parco delle statue. Nelle vicinanze trovi un bar dal nome Gorky Park Bar  per la colazione. Ora a pancia piena, è possibile visitare il parco. si tengono, pressoché giornalmente, fiere e gare di vario genere, con lo scopo di divertire e meravigliare il pubblico; è fornito inoltre di un’area da gioco per bambini, un’enorme ruota panoramica. La stazione della metropolitana più vicina è Park Kul’tury-Radial’naja

Vi consigliamo il ristorante con nome italiano, alla destra dell’entrata del Gorky Park, molto carino e ottima cucina.

Nel pomeriggio vi consigliamo di passare al mercato,Il Dorogomilovsk è uno dei mercati coperti più belli del mondo e di visitare le sette sorelle di Mosca. Sono un gruppo di grattacieli particolarmente rappresentativi del classicismo socialista costruiti in un’elaborata combinazione di stile barocco elisabettiano e gotico. Due di questi ospitano due importanti hotel di Mosca: l’Hotel Ucraina e l’Hotel Leningrado.

La sera invece è consigliato vivamente andare al teatro Bolshoi per assistere agli spettacoli di danza classica nel teatro dell’accademia tra le più importanti al mondo. L

Giorno 3

Ci spostiamo un po’ più in alto per l’ultimo giorno del nostro tour. Di mattina presto ci dirigiamo sulla Collina dei passeri, Vorob’ёvy gory’ in russo, è uno dei sette colli di Mosca e anche il più alto. Prima di salire potete fermarvi a fare colazione presso il bar Sbarro e poi dirigervi su. Da qui si può osservare uno dei panorami più belli sulla città e sulla riserva naturale nelle sue immediate vicinanze sorge il maestoso edificio principale dell’Università statale di Mosca.

Potete restare in zona per il pranzo e nei dintorni trovate Burger King, Mc Donalds ma vi consigliamo vivamente Haggis Pub & Kitchen dove potete gustare dell’ottima vodka!Nel pomeriggio ci manca da visitare la Galleria Tretyakov dove sono ospitate le più importanti opere dell’arte russa.

 E ci possiamo dirigere presso il quartiere Arabat, quartiere della movida russa per fare acquisti e fermarvi a cena.