Pensa a qualcuno che incarna una carriera di successo. Bill Gates? Oprah? Elon Musk? Una parte sana dei nomi che vengono in mente sono persone che si attengono a un principio comune: la regola delle cinque ore. 

Non stiamo dicendo che questo ti renderà il prossimo Warren Buffett, ma, ehi, è sicuramente il punto di partenza.

Successo, in un’ora al giorno

La regola stessa è piuttosto semplice: ritagliarsi un’ora da ciascun giorno della settimana (un’ora + cinque giorni della settimana = cinque ore) da dedicare alla pratica e all’apprendimento intenzionali. 

Inserisci un po ‘di lettura, di studio o di pratica qui applicabile al più grande obiettivo di avanzare nel tuo campo. 

Questo è tutto. Stai attento, signor Buffett!

Il motivo per cui la regola delle cinque ore è così efficace nell’innescare le persone più abili del mondo per un successo continuo si riduce a due cose. 

In primo luogo, lavorare più duramente e più a lungo non equivale a lavorare in modo più intelligente. 

Neanche lontanamente. Il lavoro intelligente include prendersi un po ‘di tempo per imparare invece di fare. 

Questo ti aiuterà a concentrarti sull’autostimazione a lungo termine piuttosto che sul tuo carico di lavoro corrente. 

Pensi davvero che Bill Gates che legge 50 libri all’anno sia direttamente legato ai suoi progetti quotidiani?

In secondo luogo, niente batte un esperto. Saltare fino in fondo, capire le cose mentre vai è grandioso, ma non c’è nulla che possa sostituire l’esperienza. 

VOGLIO OTTENERE PIU’ SUCCESSO

L’imprenditore miliardario Marc Andreessen fa riferimento a Mark Zuckerberg come esempio, dicendo in un’intervista: “Penso che l’acquisizione di abilità, letteralmente l’acquisizione di abilità e come fare le cose, sia semplicemente sottovalutata. […]

C’è una ragione per cui ci sono così molte storie su Mark Zuckerberg, non ci sono molti Mark Zuckerberg. […]

I grandi amministratori delegati, se passi del tempo con loro, questo sarebbe vero per Mark oggi o per i grandi amministratori delegati di oggi o il passato sono davvero enciclopedici nella loro conoscenza di come gestire un’azienda, ed è molto difficile intuire tutto ciò nei primi venti anni.

Leggi anche : E’ il lavoro dei sogni ? 9370 euro per fare una delle cose più belle in assoluto

Poche aziende Americane quotate in borsa, valgono quanto il PIL italiano

Un articolo di Inc. ha messo da parte i modi in cui i diversi governanti di cinque ore trascorrevano l’ora di apprendimento quotidiano, separando le tendenze in tre segmenti:

  1. Leggere. Oltre a Bill Gates, i grandi topi di biblioteca includono Oprah, l’ex presidente Obama, Mark Cuban, il fondatore della Nike Phil Knight, l’imprenditore miliardario David Rubenstein e il miliardario autodidatta e proprietario dei Cleveland Cavaliers Dan Gilbert. Prenota gol nei club, chiunque?
  2. Pensare. Questo può sembrare un’ora di non fare nulla, ma il tempo di riflessione è stato dimostrato per migliorare le prestazioni lavorative . È fondamentale per l’amministratore delegato di AOL, Tim Armstrong, che fa riflettere il suo team senior per quattro ore alla settimana.
  3. Sperimentare. Non bussare fino a che lo provi, letteralmente. Benjamin Franklin e Thomas Edison erano noti per completare esperimenti rischiosi. Google e Microsoft hanno dedicato del tempo al giorno ai dipendenti per sperimentare con le loro idee.

Ti è piaciuto l’articolo ? Leggi anche : Gli studenti con voti brutti hanno più successo di altri per un preciso motivo