Iveco ha progettato un camper che si muove assorbendo energia solare. Il modo in cui ci riesce è di quelli da farci stupire della tecnologia.

La Iveco, azienda motoristica nota per la produzione di mezzi pesanti, ha presentato con grande orgoglio un camper che si muove senza l’utilizzo di carburante. A permettere la deambulazione del veicolo a quattro ruote è una serie di pannelli fotovoltaici inseriti direttamente nel telaio.

Merito degli ingegneri della divisione Daily Electric di Iveco, che sono riusciti a progettare una vera e propria casa semovente su ruote. E questa è senza alcuna ombra di dubbio una novità senza precedenti nel campo dell’industria dei motori.

Nello specifico ci sono dei pannelli che assorbono l’energia solare, impiantati sul tettuccio del camper e sui lati. In totale la superficie ricoperta dagli stessi è di 100 metri quatri, composti di una sottile pellicola ad energia solare.

Camper ad energia solare, che trovata da Iveco

Si stima, secondo i dati ufficiali forniti da Iveco, che con questo sistema possano essere impiegati oltre tremila watt di energia. E non è tutto: all’interno il camper di Iveco è spazioso e dotato di tutti i comfort, con ricariche wireless, pannelli infrarossi per consentire il riscaldamento degli ambienti, pellicole oscuranti alle finestre ed anche un sistema di riserva sempre deputato per il riscaldamento.

Quest’ultimo funziona convogliando l’aria dall’esterno quando la temperatura supera i 26° per poi ridistribuirla all’interno. Assieme ad Iveco ha partecipato anche la compagnia Dethleffs, specializzata nella produzione di veicoli ad energia solare. L’obiettivo è quello di creare un trend, per rendere anche l’ambito della fabbricazione di vetture e veicoli più ecosostenibile.