Secondo uno studio, arrabbiarsi fa prendere peso poiché vi è un rilascio eccessivo di cortisolo.

Il cortisolo, conosciuto anche come ormone dello stress, viene rilasciato dalle ghiandole surrenali e sintetizzato grazie all’ormone ipofisario ACTH. Le funzioni del cortisolo sono molteplici, infatti aiuta a mantenere costante i livelli di glicemia nel sangue, concorre all’abbassamento della pressione sanguigna e interviene per scongiurare i processi infiammatori.

Una ricerca condotta dal Dipartimento di Psicologia dell’Università di Yale, ha dimostrato che c’è una forte correlazione tra il cortisolo e il grasso addominale.

Lo studio prevedeva che un campione di 41 donne svolgesse attività stressanti nel corso della giornata e nel frattempo venivano misurati i loro livelli di cortisolo nel sangue. Si è giunti, infine, alla conclusione che le donne che si erano arrabbiate di più durante il test erano anche quelle che avevano una maggiore circonferenza del punto vita.