I bambini affetti da sindrome di deficit dell’attenzione ed iperattività, la cosiddetta ADHD, ad oggi sono curati con stimolanti e altri farmaci che dovrebbero ridurne i sintomi.

Ovviamente, però, i farmaci possono portare a dipendenza ed ecco che un pedagogista canadese, Mario Leroux, ha inventato un nuovo approccio per combattere questa patologia: la bici-banco.

La bici-banco è una classica cyclette che presenta un ripiano orizzontale al posto del manubrio, da utilizzare appunto come banco.

Allo stesso tempo, però, essa consentirebbe ai bambini di muoversi e scaricare il proprio surplus di energie, senza disturbare gli altri, oltre che il proprio apprendimento.

Dopo essere stata sperimentata nella scuola primaria di Des Cédres, a Laval, la bici-banco è adesso realtà in una scuola di Valgella, a Teglio.

In questo modo il bambino potrà scaricare tutta l’energia in eccesso per poi rimanere concentrato sulla lezione.