Il tartaro non è altro che una sorta di pellicola appiccicosa che ricopre i nostri denti e le nostre gengive a seguito dei residui di cibo nella nostra bocca che vengono in contatto con i batteri presenti.

Oltre all’ovvia problematica estetica, il tartaro è un problema tanto comune quanto pericoloso per la nostra bocca poiché favorisce la comparsa di carie.

Vediamo insieme i 7 rimedi casalinghi per combattere il tartaro:

1. Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio fa miracoli e ripulisce i denti perfettamente. Applicalo sullo spazzolino e usalo per liberarti dal tartaro. Devi però fare attenzione: il bicarbonato può graffiare lo smalto dei denti e le gengive.

2. Bicarbonato di sodio + aloe vera

Prepara una miscela di bicarbonato di sodio e aloe vera e usala per spazzolarti i denti.

3. Buccia d’arancia

Strofinare la buccia d’arancia su denti e gengive combatterà il tartaro ostinato nella tua bocca.

4. Semi di sesamo

Un ottimo modo per occuparsi del tartaro è masticare semi di sesamo crudi.

5. Carote e sedano

Masticare carote e sedano aiuterà ad eliminare il problema grazie alla consistenza di queste verdure.

6. Olio di cocco

Gli sciacqui con olio di cocco sono un ottimo rimedio, perché l’olio contiene acido laurico, che ha proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche.

7. Guava

Sia il frutto che le foglie della guava sono fantastici agenti antiplacca e possono aiutare a rimuovere la placca da denti e gengive. Hanno proprietà antinfiammatorie e analgesiche e riducono gonfiore e dolore delle gengive.