Todd Weaver era un primo tenente dell’esercito degli Stati Uniti che sfortunatamente ha perso la vita durante il suo servizio in Afghanistan. Sua moglie, Emma Weaver, nel tempo ha provato a tornare alla vita normale, come si cerca di fare in questi casi. Chiusa nel suo dolore la donna, qualche giorno dopo la morte del marito, ha aperto il suo notebook e qui ha scoperto qualcosa che certamente non si aspettava. Sul desktop erano infatti presenti due file word: uno era nominato “Cara Emma” e l’altro invece “Cara Kiley”. La donna ha quindi aperto il primo documento ed ha letto queste parole:

“Cara Emma:
Se leggi questa lettera, vuol dire che non tornerò più a casa e non potrò dirti quanto ti amo.
Ti amo così tanto, amore mio, e lo sarò sempre. Non sarò con te in questo momento, ma vi terrò d’occhio da lassù.
Io non sono partito, e io sarò sempre con voi nei vostri pensieri. So che questa volta sarà difficile per voi, ma so quanto sei forte.
Non dimenticate mai che Dio sapeva ciò che era meglio per noi, anche prima della nostra nascita. Ne sono certo. Questo è accaduto per un motivo. Tu non credi sia così adesso, ma ciò lo capirai con il tempo.

Voglio che tu sappia quanto sei importante per me. Non avrei mai sognato di avere al mio fianco una donna così attenta, bella e tenera come te. I ricordi condivisi insieme in questi ultimi anni sono i migliori della mia vita. Anche se tu hai l’impressione che la mia vita si è fermata troppo presto.
Ho vissuto una vita che molti sognano di vivere. Ho sposato la donna perfetta. Ho una figlia meravigliosa che mi ha sorpreso ogni giorno.

Ho anche avuto due cani geniali. Non potevo immaginare niente di meglio. Se sei triste, prova a pensare ai bei momenti trascorsi insieme. Guarda nostra figlia, guarda com’è bella.
Sii forte per lei. Raccontale di suo padre e ricordale che l’amava più di ogni altra cosa. La sua nascita ha segnato il giorno più felice della mia vita, è la cosa migliore che mi sia mai capitata. Il suo sorriso e la sua risata rappresentano tutto ciò che è bello e buono sulla Terra.

Dille che suo padre è in cielo e che veglierà su di lei per proteggerla ogni minuto di ogni giorno. Ti amo, Emma. Ma non dimenticare mai di fare quello che devi fare per essere felice. E ‘molto importante che tu continui a vivere una vita felice. Tu pensi forse che sia impossibile attualmente, ma abbi fiducia in te stessa.
Arriveranno dei tempi migliori per voi. Tu e Kiley avete una vita meravigliosa davanti, e io sono stato felice di averne fatto parte.
Ti amo.
Il tuo amato marito,
Todd”

Poi, ha aperto il secondo file, col nome della figlia Kiley:

“Mi cara Kiley, piccola mia:
Non ti ricorderai forse di me, ma io voglio che tu sappia quanto il tuo papà ti ama.
Sono andato in Afghanistan quando avevi solo nove mesi.
Lasciarti è la scelta più difficile che ho dovuto prendere.
Sei così speciale per me, cara – sei un vero dono di Dio.
La tua nascita è stato il giorno più felice della mia vita.
Il mio cuore si è sciolto ad ogni tuo sorriso.

Eri il mio tesoro – la mia vita non era completa fino a quando non sei nata.
Mi dispiace di non essere in grado di vederti crescere.
Ma ricorda, il tuo papà non è sparito. Sono in paradiso e sorrido ogni giorno che ti osservo.
Sei davvero fortunata ad avere una mamma meravigliosa che si prende cura di te.
Assicurati di essere gentile con lei e aiutala quando potrai
Ricordati sempre di dire una preghiera prima di andare a letto.

Non dimenticare mai, quanto sei importante e speciale agli occhi di molte persone.
Noi ti amiamo così tanto. Quando tu crescerai e andrai a scuola, fai del tuo meglio per imparare il più possibile sul mondo nel quale vivi.
Sii sempre gentile e premurosa con gli altri, e tutto intorno a te sarà gentile.
E quando le cose andranno un po male, non dimenticare che Dio sa quello che è meglio per te, e tutto andrà secondo il suo ordine.

Hai un avvenire brillante e promettente davanti a te.
Divertiti. Approfittane. E ricorda, il tuo papà sarà sempre orgoglioso di te e ti amerà per sempre.
Tu sei, e sarai sempre la mia bambina.
Ti amo tanto,
Uuo papà.”

Due lettere bellissime, struggenti, piene di parole d’amore e che rimarranno per sempre scalfite nella memoria della moglie e della figlia. Emma inizialmente non voleva condividere queste lettere con il mondo, ma poi ha deciso che sarebbe stato giusto farlo perché la sua storia possa essere di conforto anche alle altre persone che come lei devono affrontare questa difficile prova che le ha messo davanti la vita.