145 g di pasta cotta

 

L’acqua di cottura. Gli chef la usano spesso per “allungare” sughi e preparazioni varie, ma molto spesso la maggior parte dell’acqua che viene utilizzata per cuocere la pasta viene sprecata e buttata via. Pensate quanti litri d’acqua vengono sprecati ogni giorno! Invece basta un po’ di ingegno e di fantasia per riciclare quell’acqua e darle un’altra destinazione. Ecco alcuni esempi forniti da ‘Attivo Tv’!

INNAFFIARE I FIORI: L’acqua della pasta è ricca di minerali e può essere utilizzata per innaffiare le piante: ne trarranno grande beneficio!

ALLUNGARE LE SALSE: Come dicevamo, sono tante le ricette che richiedono acqua di cottura per insaporire la salsa che condirà la pasta. Uno di questi ad esempio è il pesto, che con un po’ di acqua di cottura viene decisamente meglio.

LA PASTA DELLA PIZZA: Acqua e un pizzico di sale: l’ideale per far lievitare la pasta della pizza o del pane. E cosa meglio dell’acqua di cottura?

AMMORBIDIRE I LEGUMI: L’acqua della pasta è perfetta per la pre-cottura di fagioli, ceci, piselli ecc.

AMMORBIDIRE I CAPELLI: Provate a fare una maschera di bellezza con l’acqua di cottura della pasta: li troverete straordinariamente morbidi!