Sono tanti i fattori che portano le persone ad avere gonfiore a gambe, caviglie, mani o piedi. Un dolore frustrante nato principalmente da un edema e ritenzione di liquidi nel vostro corpo. Uno stile di vita sedentario contribuisce a dar vita a questa patologia, ma anche cibi con alto contenuto di sale. Per le donne invece è possibile avere gonfiore a causa della sindrome premestruale, gravidanza o effetti collaterali ad alcuni farmaci. Ciò che tanti non sanno è che si tratta di un vero e grave problema di salute. Un gonfiore cronico può portare addirittura ad insufficienza cardiaca ed è necessario l’intervento del medico se il dolore persiste. Per chi invece ha gonfiori occasionali è consigliabile fare uso di alcuni rimedi a base di erbe, in particolare il prezzemolo. Si tratta di un diuretico naturale che permette di proteggere il corpo da malattie e disturbi, inoltre agisce come pompa ionica sodio-potassio influenzando il processo di osmosi ed aumentando il flusso di urina. Il dottor John R. Christoper, noto erborista, suggerisce di combattere il gonfiore con un thè al prezzemolo. Bisogna bere almeno due litri al giorno per ottenere risultati straordinari. La preparazione è molto semplice: bisogna tritare le foglie e le radici di prezzemolo e mettere 1/4 di tazza in un cestino per infusione. Versare acqua bollita e lasciare in infusione per almeno 5 minuti. Dopo aver rimosso il cestello, si aggiunge miele, limone o zenzero per aromatizzare il thé. Lo stesso dottore suggerisce anche qualche tecnica per ridurre il gonfiore come mettere più cuscini sotto le gambe o essere costantemente in movimento.