L’acetone è un prodotto che molto probabilmente avrete in bagno, ma che in realtà non conoscete molto bene. Certo si utilizza per rimuovere lo smalto, ma può essere usato per molteplici scopi. Ad esempio può rimuovere i graffi del quadrante dell’orologio. Se è di plastica, bisogna mettere una goccia di acetone su un fazzoletto e passarcelo sopra. Il rimedio ideale per rendere i segni meno evidenti. Un’altra possibilità può essere quella di rinnovare lo smalto secco, soprattutto se è diventato grumoso. Per farlo basta aggiungere qualche goccia di acetone nella confezione, si otterrà subito la liquidità giusta per poterlo usare. L’acetone è utile anche per rimuovere la plastica sciolta (versate sopra e poi togliete con la carta), la colla e l’inchiostro dalle dita. Ma è utile anche in casa perché può dare nuovo splendore alle porcellane e togliere quelle macchie dovute al passare del tempo. L’acetone è consigliabile anche per rimuovere adesivi e nastro adesivo, ma soprattutto può essere utile per dare nuova brillantezza alle suole delle scarpe. Con un batuffolo di ovata imbevuto di acetone potrete avere di nuovo una superficie bianca.