Kiersten Miles è una ragazza di 22 anni che come tante altre cerca di mantenersi durante gli studi svolgendo qualche lavoretto. e, grazie a dei conoscenti in comune, era stata assunta da una famiglia del New Jersey come babysitter dei loro tre figli. La ragazza sapeva fin da subito che la più piccola di casa, Talia, aveva diversi problemi di salute, ma dopo poco tempo ha capito quale fosse la gravità della situazione. La bimba, infatti, è affetta da una malattia rara chiamata atresia biliare a causa della quale dopo la nascita il suo sistema biliare si era distrutto causandole gravi danni epatici. A Talia il problema era stato diagnosticato all’età di nove mesi e i medici avevano comunicato alla famiglia che senza un trapianto del fegato, la piccola avrebbe potuto non superare i due anni di età.

Kiersten, dopo aver scoperto la storia della bimba a cui badava, ha iniziato a informarsi riguardo alla malattia della piccola e alle sue possibilità di sopravvivenza. La piccola era in lista di attesa per un trapianto e Kiersten, una volta capito che avrebbe potuta aiutarla visto che era compatibile per il trapianto di fegato, ha deciso di parlare con i genitori di Talia. L’intervento non è stato troppo invasivo ed è andato in porto nel giro di poche settimane. Grazie alla sua donazione, ora la piccola potrà sperare di vivere a lungo, anche se sarà costretta ad assumere farmaci anti-rigetto per tutta la vita. Davvero un bellissimo gesto.