Avete mai osservato i vostri piedi? Qualunque sia la vostra risposta, sappiate che esiste un modo per capire se sono o meno dei piedi perfetti. Vi basterà seplicemente dare uno sguardo ad un dipinto molto celebre, la Venere di Botticelli. Come suggerito dal nome, nel celeberrimo quadro dell’artista fiorentino è ritratta la dea della bellezza, colei che probabilmente è stata la prima vera icona di fascino e splendore della storia. Una delle particolarità della Venere di Botticelli sta proprio nel modo in cui il pittore ha deciso di ritrarre i suoi piedi secondo una tendenza tipica dell’arte greca classica, ovvero con il secondo dito leggermente più lungo dell’alluce. Questo perchè secondo i canoni estetici dell’epoca avere il secondo dito più lungo rende più armoniosa e proporzionata l’intera figura del corpo umano. Date dunque un’occhiata alle vostre dita e se il secondo dito è più lungo dell’alluce sorridete, perchè non si tratta di una stranezza ma di un simbolo di perfezione!