L’insonnia è una condizione che porta notevole disagio a chi ne soffre. Non riuscire a dormire il giusto, può dare serie difficoltà durante il giorno e fare in modo che la stanchezza non vada mai via. Queste problematiche non fanno altro che accumulare lo stress. Per riuscire a non avere più problemi di insonnia ci sono numerosi rimedi, ma invece di affidarsi ai farmaci si potrebbe provare con alternative naturali. Lo yoga può essere una soluzione molto interessante perché permette di fare attività fisica e trovare la giusta armonia dentro di sé. Un approccio diverso alla vita che potrebbe anche risolvere il problema di insonnia. Ci sono quattro esercizi indicati che potrebbero fare al caso vostro. Devono essere eseguiti prima di andare a letto e ogni posizione deve essere inizialmente tenuta per almeno 60 secondi. Poi con il passare del tempo può allungarsi fino ai cinque minuti. La prima posizione è quella del ciabattino disteso. Bisogna sdraiarsi in terra e tenere le gambe piegate con le ginocchia in alto. Unire le piante dei pianti tra loro e abbassare le ginocchia verso il pavimento. La seconda posizione è quella del pesce: sdraiarsi a terra a pancia in su, tenere le braccia lunghe sui fianchi e sollevarsi sugli avambracci piegando i gomiti. Per ottenere il massimo relax bisogna lasciare la testa rilassata. La terza posizione invece è quella del bambino: mettersi in ginocchio, tenere il sedere attaccato ai talloni e stendere il busto in avanti. In questa posizione fare respiri profondi e allungare la schiena. L’ultima posizione è quella di mezza torsione supina o detta anche del signore dei pesci: sdraiarsi, piegare la gamba destra con il ginocchio verso l’alto, piegarla verso la sinistra accompagnando il movimento con la mano sinistra. Respirare a fondo e ripetere il movimento anche dall’altro lato.