Nonostante i mezzi a disposizione, gli smartphone possono essere oggetto di spionaggio attraverso dei software. Ci sono numerosi segnali che possono farci venire il sospetto di qualcuno che si sia intrufolato nel nostro cellulare, diventata ormai la scatola nera della propria vita. Uno dei segnali più evidenti è il rallentamento del dispositivo, una lentezza che determina anche l’usura della batteria che si scarica più velocemente e si surriscalda. Altro segnale sono i rumori di disturbo alla linea. Inoltre il processo di spegnimento potrebbe essere più lungo e potrebbe anche succedere che il cellulare si illumini, si attivi e cominci ad installare applicazioni senza che tu lo controlli. Potrebbero arrivare sms inconsueti da mittenti sconosciuti. Alcuni malware potrebbero attivare la funzione debug in impostazioni, scegliendo opzioni sviluppatori. Se lo trovate attivato e non siete stati voi, potrebbe essere un segnale. Per capire realmente se il vostro cellulare è spiato, utilizzate un’app come SpyWarn che potrebbe individuare accessi non autorizzati ai dati del proprio smartphone.