Avete mai fatto attenzione ai loghi dei marchi più famosi al mondo? Molti esperti di marketing pubblicitario riescono a creare il logo perfetto aggiungendo al nome e ai colori simbolo dell’azienda, un messaggio “segreto” che solo gli osservatori più attenti riescono a cogliere. Ed è proprio quello che potete individuare nei marchi che stiamo per analizzare. Ne sono 16 e sono ricchi di dettagli davvero interessanti.

Il Toblerone nasconde nel profilo della montagna l’orso simbolo della città di Berna. Il logo Pinterest presenta nella P una puntina (‘pin’ in inglese). Nel logo di FedEx, società di trasporto statunitense, c’è una freccia esattamente nello spazio fra la E e la x. Nel logo della LG Electronics c’è un caso di non-messaggio: nessun riferimento al videogioco Pac-Man, ma un riferimento alla nota faccina del tutto casuale. La Toyota prevede due ovali centrali nel simbolo che rappresentano i cuori del cliente e della società che s’incontrano e instaurano un rapporto di fiducia reciproca formando, inoltre, una ‘T’. La Hershey’s Kisses, marca di cioccolatini, ha una freccia fra K e la i. Il logo di Wendy’s, una catena di fast-food americana, è rappresentato dal viso di una ragazzina, un’immagine che il fondatore dell’azienda ha voluto per trasmettere un senso di familiare. Il logo della Formula Uno hanno nello spazio bianco la forma del numero ‘1’. La multinazionale produttrice di gelati Baskin-Robbins è famosa per il numero di gusti che produce, ossia 131. La O della Coca Cola rimanda alla bandiera danese ma è un caso. L’azienda ha subito “rivendicato” il collegamento organizzando un evento di promozione pubblicitaria ad hoc: riprendendo l’usanza danese di accogliere i visitatori sventolando delle bandierine, la Coca Cola ha fatto lo stesso all’aeroporto di Copenhagen accogliendo i passeggeri con bandiere che riprendevano la preziosa ‘o’ e ricordando loro che erano giunti, per l’appunto, nel paese più felice del mondo. Il logo delle patatine Tostitos tra le due ‘t’ centrali forma le figure di due persone che si accingono a immergere una patatina nella salsa. Il marchio VAIO, se diviso in due parti, rimanda alla distinzione fra segnali analogici e segnali digitali. Il logo della Northwest Airlines ha un triangolino in alto a sinistra che punta proprio verso nord-est. Elefont presenta un tipo di carattere dove la ‘e’ è scavata all’interno dalla proboscide di un elefante. Il logo della squadra di hockey Hartford Whalers racchiude le due lettere iniziali (h e w) ma disegna anche la coda di una balena (‘whale’, in inglese). Amazon ha una freccia gialla sotto il nome, dalla A alla Z perché si può trovare di tutto.