Continuano le lamentele dopo l’ultimo aggiornamento di Whatsapp, carico di novità tra cui quella degli aggiornamenti di stato in stile Snapchat. Tra le tante migliorie che non sono piaciute agli utenti ce quella dell’eliminazione dello “stato” descritto con una frase o con un semplice testo. Questa si era pensato di eliminarla e di sostituirla con gli aggiornamenti di stato appunto, con sole foto gif o video. L’azienda, su questo specifico punto, incalzata dalle lamentele degli utenti, ha scelto di fare un sostanziale passo indietro. Al prossimo aggiornamento verrà reinserita questa funzionalità, che andrà a coesistere con quella nuova. Ognuno di noi quindi sarà libero di scegliere quale modalità utilizzare per il proprio aggiornamento di stato, se la nuova o quella canonica alla quale tanti di noi erano fedelmente affezionati.