Il Pangasio andrebbe bandito dalle tavole degli italiani e da quelle di tutto il Mondo: è allevato in acque inquinate.

Il Pangasio è uno dei pesci più economici che si possano trovare sul mercato, è allevato in Thailandia, in Cambogia nel Laos ma soprattutto nel delta del Mekong in Vietnam, fiume fra i più inquinati al mondo.

Presto potrebbe scomparire dai banchi delle nostre pescherie, a causa dell’alto livello di inquinamento delle acque in cui viene allevato i  suoi filetti finora molto usati nella ristorazione collettiva vengono bloccati. Ha già iniziato a farlo la Grande Distribuzione che ha deciso di chiudergli le porte. Come hanno deciso i punti vendita dell’ Esselunga dove non può più mettere piede, anzi pinna. Così in quelli della catena Coop che li ha esclusi dai suoi prodotti a marchio.

Vi invitiamo e suggeriamo di fare molta attenzione quando vi trovate in pescheria perché non di rado diversi esemplari vengono spacciati per altre specie ittiche più pregiate facendole pagare a peso d’oro.