Ogni giorno vengono raccolti migliaia di euro, ma sapete come vengono usati?

Da sempre i turisti che vengono in visita a Roma lanciano una monetina nella famosissima fontana di Trevi, questo perché la leggenda narra che porti fortuna o che comunque aiuti ogni turista a tornare a Roma.

Il numero di monete è talmente elevato che periodicamente la vasca viene svuotata per recuperarle con dei mezzi appositi alla raccolta.

Si stima che ogni anno si riesco a raccogliere fino a 900.000 euro quindi circa 13.000 euro a settimana, con cadenza quotidiana non più tardi delle 8 di mattina: euro, dollari, rubli e yen vengono risucchiati dalle pompe di un furgoncino diretto al laboratorio dove si effettua la separazione (in vista della successiva conversione) delle valute.

Il destinatario di questo “giro di denaro”, fortunatamente, è un ente a scopo benefico che si occupa di contrasto alla povertà: la Caritas diocesana della Capitale, impegnata ogni giorno nella distribuzione di aiuti (cibo, vestiti e medicine) ai senza tetto e alle persone bisognose.