tty

La Terra è a rischio. Una sentenza tranchant, quella degli scienziati interpellati dal The Sun: il nostro pianeta, nel corso dei prossimi anni, potrebbe andare a fuoco, conseguenza inevitabile di un aumento spropositato del sole. Secondo il professore Leen Decin dalla KU Leuven (istituto di Astronomia), il sole sta continuando ad aumentare progressivamente, in concomitanza con il passare del tempo, in termini di calore, luminosità e potenza.

Come tutte le altre stelle, prima di spegnersi e diventare nebulosa bianca, la nostra stella luminosa dovrà raggiungere la sua massima estensione (circa cento volte le dimensioni attuali) e questo avrebbe un impatto devastante per tutti i pianeti che li gravitano attorno, Terra compresa. Come esempio, gli scienziati portano la stella L2 Puppis che, miliardi di anni fa, ha seguito lo stesso processo che purtroppo toccherà al sole. Il quesito che rimane da risolvere è solo uno: quanto tempo ci resta?

COSA SUCCEDEREBBE SE IL SOLE MORISSE – VIDEO