Questa storia ha davvero dell’incredibile, protagonista una donna americana di 52 anni. Jane Rylance, questo il nome della protagonista di questa assurda storia, aveva acquistato un paio di jeans skinny, quelli strettissimi ed a vita alta, e si è recata ad un party con degli amici, dove stava saltando e ballando. Ad un certo punto è svenuta e si è accasciata a terra. La gamba sinistra ha iniziato a gonfiarsi a dismisura, e tutti i presenti hanno subito provveduto a chiamare i soccorsi che sono prontamente intervenuti. Giunta in ospedale i medici le hanno diagnosticato la sindrome dei compartimenti, una sindrome che provoca un danneggiamento dei nervi e dei muscoli a causa di un’aumenta pressione sanguigna. ”I dottori mi hanno detto che ho scampato l’amputazione: sarebbe stata solo questione di ore”, ha detto la donna. ”Ero terrorizzata: ho scoperto che rischiato addirittura la morte”. In pratica il jeans troppo stretto ha provocato una sorta di azzeramento della pressione, che si è acuita con il movimento della donna, che ha seriamente rischiato di perdere la gamba e la vita!

schermata-2016-10-31-alle-14-10-09